Lodovica Cima

Qualche domanda per conoscere meglio l’autrice Lodovica Cima

PRESENTAZIONE

Sono una mamma scrittrice che ama leggere e raccontare. Una delle mie passioni segrete è anche disegnare. Il mio sogno infatti è quello di scrivere e illustrare i miei libri da sola. Regalarli a tutti i bambini che incontro. Inventare un personaggio amico che parla con me e con il pubblico come se niente fosse. Battere il record della filastrocca più lunga del mondo e scriverla con i gessetti su una strada che va da qui all’Africa. Insomma poter giocare con la scrittura che per me è il più bel gioco del mondo. Nella vita poi, oltre a scrivere insegno all’Università, scrivo per periodici e siti, faccio parte di giurie di premi letterari e sono editor.

INTERVISTA

1. come hai cominciato scrivere libri per bambini/ragazzi?
Perché man mano che studiavo, dal liceo all’Università, il mondo dei bambini e dei ragazzi mi affascinava molto più di quello dei grandi e così ho cominciato a lavorare in una casa editrice per ragazzi, già prima di laurearmi e via, ho cominciato a scrivere piccoli pezzi, poi libri di scuola e poi storie e romanzi.

2. come nasce un libro?
Nasce quando meno te lo aspetti: al supermercato, in treno, di notte. E’ per quello che ho sempre a portata di mano il mio quaderno delle idee dove annoto quello che mi salta in testa e poi con calma, nel mio studio, lo lavoro, lo allargo lo ingrandisco e lo faccio diventare una storia. Da quando ho cominciato ho “consumato” più di 100 quaderni delle idee… sì perchè non tutte le idee che scrivo poi diventano libri, qualcuna rimane a sonnecchiare per anni nel quaderno!

3. il tuo primo libro?
Tommaso e L’amico per caso, Editrice Piccoli.

4. l’ultimo libro?
7+7+7, storie lunghe una settimana, Rizzoli Editore

5. cosa bolle in pentola?
Ho appena avuto una super idea e ci sto ancora girando intorno… per scaramanzia non voglio dire di più. Ma nel mio computer ci sono altre due storie cominciate che avanzano pian piano, perché per scrivere bisogna essere concentratissimi e non tutti i giorni si riesce ad esserlo.

6. il libro che hai nel cuore scritto da te?
Decisamente l’ultimo 7+7+7 perché è dedicato a una persona cara.

7. il libro che hai nel cuore scritto da altri?
Bambini nel bosco di Beatrice Masini, un’amica, ma soprattutto una outsider della letteratura per ragazzi!

8. cosa stai leggendo, anche non per bambini?
Sto leggendo Filosofia per dame, di Maurizio Ferraris.

9. cosa ti piace di più dell’essere scrittore?
Poter esplorare un nuovo mondo ogni volta che voglio. Di non lasciare mai nulla al caso e poi mi emoziona sempre il momento in cui mi viene l’idea, quella che è così invadente che si capisce subito che ne uscirà qualcosa di buono.

10. cosa non deve mai mancare in un libro per bambini/ragazzi?
Devono succedere tante cose e non ci devono mai essere banalizzazioni.

11. un pensiero sugli ebook?
Ho tanti pensieri sugli ebook. oltre a comprarli, ho già due progetti in fase di prerealizzazione. Ma gli editori italiani oggi sono ancora troppo timidi su questo versante.

Sito web:
www.lodovicacima.it/

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*